Home teatro balletto Teatro dell’Opera, Giselle va in scena le ultime due volte con Claudio...

Teatro dell’Opera, Giselle va in scena le ultime due volte con Claudio Coviello

1627

Giselle, balletto in due atti – che andò in scena per la prima volta all’Opéra di Parigi il 28 giugno 1841, con la musica di Adolphe Adam e la coreografia di Jean Coralli e Jules Perrot – nella versione di Patricia Ruanne, a partire da Coralli-Perrot, ha debuttato in prima nazionale lo scorso martedì 20 ottobre, alle ore 20.00, nella splendida cornice del  Teatro Costanzi.

Domani, domenica 25 ottobre alle ore 16.30 e martedì 27 ottobre alle ore 20.00 vanno in scena le ultime due repliche di Giselle, con un cast che vede il ritorno, come ospite, di Claudio Coviello che dichiara: «Giselle è un balletto a cui sono molto legato e Albrecht è uno dei primi ruoli che ho ballato e con il quale sono stato nominato primo ballerino al Teatro alla Scala di Milano. Ritornare da professionista e ballare come ospite qui al Teatro dell’Opera di Roma che mi ha cresciuto, è per me una grande emozione e soddisfazione».

Debutta, nel ruolo di Giselle, la giovane Rebecca Bianchi che dichiara: «Grazie alla scelta della Abbagnato ho l’opportunità di misurarmi con quella che considero una delle figure più affascinanti del balletto romantico. Grazie alle attente annotazioni della Signora Ruanne ho avuto l’opportunità di conoscere il vero volto di Giselle, capire chi è, per immedesimarmi completamente in lei». Nel presentare questa coppia di splendidi e giovani talenti la Direttrice del Ballo, dichiara che: «Il Teatro dell’Opera di Roma è sempre più interessato a  rilanciare l’eccellenza italiana, sostenendo nuovi e giovani talenti, come Rebecca Bianchi».