Home eventi La fisarmonica che canta il tango, Giuliana Soscia alla Casa del Jazz...

La fisarmonica che canta il tango, Giuliana Soscia alla Casa del Jazz il 4 dicembre

2902
Venerdi 4 dicembre alla Casa del Jazz di Roma,per la rassegna Midjane è la volta di Giuliana Soscia con il suo trio. Giuliana Soscia è considerata dalla critica una delle migliori fisarmoniciste jazz d’Italia, oltre ad essere anche pianista, compositrice, arrangiatrice di grande talento, importanti le sue collaborazioni sia come arrangiatrice/compositrice che come fisarmonicista solista in prestigiose Orchestre Jazz ed Orchestre D’Archi in Italia e all’Estero. Completano il Trio di Giuliana Soscia due suoi storici collaboratori, il contrabbassista Francesco Angiuli e il batterista/percussionista Francesco De Rubeis. “Sophisticated Ladies” è un progetto ideato e creato da Giuliana Soscia, dedicato alle compositrici/arrangiatrici jazz.  Una lente d’ingrandimento sull’universo femminile, visto tramite la composizione e l’arrangiamento in ambito jazzistico, partendo dalle sue composizioni “First Impression”, “Contemporary Tango”, “Sonata per luna crescente”, contenute nell’ultimo Cd del Giuliana Soscia & Pino Jodice Duet, intitolato appunto “Sonata per luna crescente”, seguono “Olhos de gato” di Carla Bley, storica compositrice statunitense, infatti i suoi brani sono diventati standards jazzistici; il brano “Choro Dancado” della famosissima compositrice e Direttore d’orchestra jazz Maria Schneider vincitrice del Grammy Award, scritto per orchestra, é riarrangiato da Giuliana Soscia per il suo trio;”Kogun” di Toshiko Akiyoshi, altra statunitense di origine Giapponese, che ha contaminato le sue composizioni con la tradizione della sua terra di origine, anch’esso nato per Orchestra jazz, è stato anch’esso completamente riarrangiato; seguono altre composizioni di Giuliana Soscia “Contemporary Swing” un ironico brano contenuto nel CD “Contemporary” e  il brano “Antiche Pietre” una composizione di Giuliana Soscia che da il titolo all’omonimo CD  realizzato nel 2010, dedicata e ispirata al tango di Astor Piazzolla, infine un brano “ In Walked Monk” dedicato  a Thelonious Monk.
Giuliana Soscia è considerata dalla critica una dei migliori fisarmoniciste/i jazz d’Italia, insignita, di numerosi premi “Trofeo Sonerfisa e nel 2007 il Premio alla carriera nell’ambito del Premio Internazionale di Castelfidardo, il prestigioso “XXXV Premio Personalità Europea” compresi numerosissimi altri premi, per la divulgazione di tale strumento in Italia e all’Estero. Giuliana Soscia è anche pianista, compositrice, arrangiatrice e Direttore d’orchestra jazz di grande talento. Importanti le sue collaborazioni sia come arrangiatrice/compositrice che come fisarmonicista solista in prestigiose Orchestre Jazz ed Orchestre D’Archi in Italia e all’Estero, quali la SNJO-Scottish National Jazz Orchestra, la PMJO – Parco della Musica Jazz Orchestra, la Salerno Jazz Orchestra, la Milano Classica e tante altre. Dirige accanto al marito e suo stretto collaboratore, il pianista, compositore/arrangiatore Pino Jodice, l’OJP-Orchestra Jazz Parthenopea di Pino Jodice e Giuliana Soscia, e sempre con lui condivide dal 2007 il progetto Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet/Duet, con grande consenso di pubblico, critica e concerti in tutto il mondo. E’ inoltre leader oltre del Giuliana Soscia Trio anche del Giuliana Soscia Tango sextet, progetto con quinteto d’archi. Ha collaborato come jazzista inoltre con Tommy Smith, Paolo Fresu, Maurizio Giammarco, Roberto De Simone, Luis Bacalov, Sainkho Namtchylak, Ada Montellanico, Enzo Favata, Javier Girotto, Giancarlo Schiani, ecc. Completano il  Trio di Giuliana Soscia due suoi storici ed eccezionali collaboratori, il contrabbassista Francesco Angiuli e il batterista/percussionista Francesco De Rubeis.