Home eventi Libri: modena buk festival, l’editoria indipendente torna in presenza 18-19 giugno =

Libri: modena buk festival, l’editoria indipendente torna in presenza 18-19 giugno =

223

La piccola e media editoria torna in presenza a tu per tu con i lettori: Modena Buk Festival è in programma sabato 19 e domenica 20 giugno. La kermesse, diretta da FrancescoZarzana e promossa da ProgettArte con il sostegno di Bper Banca e Cna,
si conferma cuore pulsante della piccola e media editoria italiana, riportando negli spazi del Laboratorio Aperto un festival diventato di riferimento per la bibliodiversità, e che coinvolge il pubblico, gli autori, gli editori.

Con la massima attenzione alla sicurezza la 14esima edizione rinnoverà il suo palcoscenico dedicato all’editoria nazionale indipendente – l’editoria ”artigiana” – che soprattutto in tempo di pandemia ha faticato a raggiungere i suoi lettori. Saranno protagoniste oltre 30 case editrici di tutta Italia, da Palermo a Milano, dalle Marche a
Roma a Napoli, Bologna e Firenze, al nord-est del Paese.

“Che mondo fa?” Buk Festival se lo chiederà con le tante voci dell’editoria indipendente italiana, il programma su bukfestival.it. Protagonista d’eccezione nella giornata inaugurale di Buk, sabato 19 giugno (ore 17.30, Sala A), sarà la scrittrice coreano-americanaSteph Cha, in collegamento da Los Angeles: è l’acclamata l’autrice de ”La
tua casa pagherà” (21Lettere), il libro vincitore del California Book Award e del Los Angeles Times Book Prize, libro dell’anno per il Wall Street Journal e il Chicago Tribune. Steph Cha, 35 anni, autrice e critica letteraria, focalizza sulla questione centrale degli ultimi anni negli Stati Uniti, quella portata avanti dal movimento Black lives matter: si indaga così la complessità della società americana, il divario tra le etnie, protagonisti una coreano-americana e una afro-americana, tra le famiglie, tra le generazioni. Temi che alimentano il dibattito contemporaneo su razzismo, violenza e
discriminazione