Home life style cinema Nuovi appuntamenti all’Istituto Giapponese di Cultura

Nuovi appuntamenti all’Istituto Giapponese di Cultura

43
CINEMA
IL VERO GIAPPONE: I DOCUMENTARI DELLA IWANAMI
30 settembre – 26 ottobre 2021 a cura di Alexander Jacoby e Johan Nordström
in collaborazione con Fondazione Cineteca di Bologna, Festival Il Cinema Ritrovato
e con il supporto di National Film Archive of Japan e Kiroku Eiga-Hozon Sentā

              

 

Ingresso gratuito con green-pass su prenotazione obbligatoria tramite pagina Eventbrite (max 50 persone)

Si prega di portare con sé il QR CODE ricevuto al momento della prenotazione

Prenotazioni attive dal 20 settembre 2021
Info: tel. 06 3224794-54

Dopo l’anteprima italiana presentata lo scorso luglio a Bologna, nell’ambito della XXXV edizione del festival Il Cinema Ritrovato organizzato dalla Fondazione Cineteca di Bologna, giunge a Roma, nella sala cinema dell’Istituto Giapponese di Cultura, l’intera sezione IL VERO GIAPPONE: I DOCUMENTARI DELLA IWANAMI, a cura di Alexander Jacoby e Johan Nordström. Una breve rassegna che rende omaggio al cinema documentario della Iwanami Productions, casa di produzione indipendente fondata nel 1950 e nota per la realizzazione di film educativi e promozionali, spesso commissionati da Ministeri e istituzioni museali giapponesi.

Per il programma completo e maggiori informazioni consultare il nostro SITO.

Menko dei mostri rettangolare. Epoca Showa

MOSTRA
LA PARATA DEGLI Y
ŌKAI

Creature soprannaturali dal Giappone
Fino al 22 ottobre 2021 

a cura di Yumoto Kōichi

in collaborazione con Yumoto Koichi Memorial JAPAN YOKAI MUSEUM (Miyoshi Mononoke Museum)

in presenza, senza prenotazione

Ingresso libero fino a esaurimento posti
ORARI
lun – ven 9.00-12.30/13.30-17.00

VISITE GUIDATE TURNI AL COMPLETO

Fate largo, lasciate passare LA PARATA DEGLI YŌKAI: creature soprannaturali dal Giappone – realizzata da The Japan Foundation in itinere mondiale. La mostra, a cura di Yumoto Kōichi, in collaborazione con Yumoto Koichi Memorial JAPAN YOKAI MUSEUM (Miyoshi Mononoke Museum), presenta la cultura giapponese degli yōkai che arriva ai giorni nostri attraverso dipinti su rotolo e stampe-broccato nishiki-e in primis, per poi traslarsi nei diversi media, come giocattoli o film. Gli yōkai giapponesi appaiono pure in innumerevoli racconti, personaggi ad hoc per esprimere le forze soprannaturali, per provocare sorpresa o incutere timore. Con il passare dei secoli e lo sviluppo della società moderna, gli yōkai sembrano avere perduto l’iniziale allure orrifica a favore di un’immagine più rassicurante. Il Giappone possiede ancora forte tuttavia l’interesse verso i kaidan, racconti di fantasmi e storie del soprannaturale, soprattutto in estate, quando gli yōkai imperversano in Tv e nei teatri dell’intero paese. LA PARATA DEGLI YŌKAI pone l’accento sulla popolarizzazione dell’universo di mostri-spettri&co, invitando la platea internazionale ad avventurarvisi ed esplorare la profondità dell’immaginario horror del Giappone di tutti i tempi. Il titolo si ispira all’omonimo tema classico dell’iconografia yōkai, il cui più antico esempio giunto fino a noi è il dipinto su rotolo di epoca Muromachi (1336-1573) attribuito a Tosa Mitsunobu.

La mostra è supportata da approfondimento video a cura di The Japan Foundation: https://www.youtube.com/playlist?list=PLR82S6MFHeImrA8LyfLun8Nq79i6tjaal
Per maggiori informazioni consultare il nostro SITO.

Organizzazione generale: Hotta Miki e Maria Cristina Gasperini/Istituto Giapponese di Cultura in Roma
Testi/comunicazione/traduzioni: Maria Cristina Gasperini
Allestimento: Akiyama Nobushige