Home eventi Scoprire Beethoven grazie a “Dialoghi Sinfonici” al Teatro Romano del Parco Archeologico...

Scoprire Beethoven grazie a “Dialoghi Sinfonici” al Teatro Romano del Parco Archeologico di Ostia Antica

44

“Dialoghi Sinfonici”, che quest’anno celebrano il 250°+1 anniversario dalla nascita di Ludwig van Beethoven grazie all’’Europa InCanto Orchestra – EICO, conducono gli spettatori in un’emozionante avventura alla scoperta delle curiosità non solo musicali, ma anche biografiche, storiche e scientifiche del compositore e del periodo della composizione dell’opera.
Il nuovo format promosso da Europa InCanto propone un’esperienza innovativa in grado di coinvolgere il pubblico in maniera diretta e partecipativa all’evento concertistico, grazie all’intervento del Direttore d’Orchestra Germano Neri che interagisce con la platea guidandola alla scoperta dei tanti aspetti, che hanno influenzato la creazione del compositore.

Protagonista della serata dell’11 settembre alle ore 21, sul palco del Teatro Romano al Parco Archeologico di Ostia Antica, sarà la Sinfonia n. 7.
“La sinfonia è l’apoteosi della danza: è la danza nella sua suprema essenza, la più beata attuazione del movimento del corpo quasi idealmente concentrato nei suoni” così il compositore Richard Wagner definì la settima sinfonia in La maggiore op. 92 di Ludwig van Beethoven.
Composta fra il 1811 e 1812 parallelamente all’ottava sinfonia, Beethoven aveva appena portato a termine il Concerto per pianoforte n. 5, le musiche per l’Egmont di Goethe e il Quartetto in fa minore op. 95.
Nonostante le sue condizioni fisiche particolarmente compromesse, con la Sinfonia n. 7 è l’idea di armonia, di «gioia», che conquista il compositore stesso; (Beethoven dirà, a proposito di questa sinfonia, che era “una delle mie opere migliori”).