Home life style piaceri Il cibo degli antichi romani? Vieni a scoprirlo all’interno della Stazione Tiburtina

Il cibo degli antichi romani? Vieni a scoprirlo all’interno della Stazione Tiburtina

7045

Inizia, domenica 7 febbraio, il programma di laboratori gratuiti per le scuole e per i bambini nell’ambito della mostra “Moveat, Le vie del cibo: dalla Roma antica all’Europa Moderna”, allestita fino al 16 giugno, all’interno della stazione Tiburtina.
Promossa da Ferrovie dello Stato Italiane insieme a Grandi Stazioni, ideata da Andrea Schiavo e allestita dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’area archeologica di Roma. MOVEAT è un percorso interattivo fra reperti, immagini, mappe e scritti antichi. L’approvvigionamento e la nutrizione nella Roma antica sono raccontati mettendo in luce la centralità italiana nelle rotte d’Europa
e del mondo allora conosciuto. I laboratori, che sono curati dall’associazione LA MAGE saranno realizzati per due fasce d’età diverse (bambini di scuola materna e primaria) e avranno come obiettivo la comprensione degli oggetti esposti in mostra, sottolineando l’importanza delle rotte degli alimenti, e quindi la provenienza delle merci da determinate aree geografiche, e delle suppellettili utilizzate, grazie alla realizzazione di un elaborato.
Nel dettaglio all’interno del laboratorio i bambini potranno conoscere le spezie, le merci, le bevande dell’antica Roma.
Vedere, toccare, manipolare le mercanzie, giocando; individuare le imbarcazioni per il trasporto su mare e trasporto sul Tevere. E ancora, conoscere le tipologie di anfore utilizzate per il trasporto e gli scambi commerciali con l’oriente e le province dell’impero e capire come e cosa mangiavano gli antichi romani. La scelta è stata di unire un’esposizione tradizionale ad una serie di prodotti multimediali e alla ricostruzione di una caupona con i suoi  arredi, nell’ottica di coinvolgere il visitatore e soprattutto i bambini, attraverso il pregio degli oggetti esposti ma anche con immagini, filmati e ricostruzioni, trasportandoli all’interno di una taverna antica.
I bambini potranno toccare gli oggetti in mostra per comprenderne l’utilizzo.
Per le famiglie e le scuole interessate a partecipare basta scrivere all’associazione La Mage all’indirizzo email: laboratorimoveat@gmail.com