Home oltre Roma Momenti di trascurabile (in)felicità di e con Francesco Piccolo e la...

Momenti di trascurabile (in)felicità di e con Francesco Piccolo e la partecipazione speciale di Pif

74

Francesco Piccolo, Premio Strega 2014 con Il desiderio di essere come tutti (Einaudi), scrittore, sceneggiatore e autore televisivo, torna sui palcoscenici accompagnato da Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, già protagonista del film Momenti di trascurabile felicità, scritto a quattro mani dall’autore con Daniele Lucchetti. 

Dopo la tournée 2018/2019, lo spettacolo teatrale Momenti di trascurabile (in)felicità arriva sul palco del Teatro Ermanno Fabbri di Vignola sabato 18 dicembre alle ore 21.00.

 

Con una lente di ingrandimento puntata sul quotidiano di ciascuno di noi, lo spettacolo rappresenta l’occasione per portare a teatro attraverso la viva voce del loro autore tre libri di grande successo tutti editi da Einaudi: Momenti di trascurabile felicità (2010), Momenti di trascurabile infelicità (2015), e Momenti trascurabili vol. 3 (2020). 

 

Un modo semplice per avere un contatto diretto e vivo con i lettori, un’occasione per far parlare i libri con la voce inconfondibile di chi li ha scritti, in un’ora dedicata ai momenti trascurabili della quotidianità, che ci accomunano tutti in un sorriso (a volte amaro).

In scena, un curioso catalogo di piccoli eventi piantati nella vita di ognuno, che fanno sempre dire a chi siede in platea: «è vero, è successo anche a me»: attimi felici e infelici sui quali non abbiamo il tempo o la pazienza di soffermarci. 

Ormai è come se Francesco Piccolo li avesse brevettati, questi momenti di cui è fatta la vita: c’è qualcosa, nella qualità del suo sguardo che dilata il tempo delle nostre giornate con leggerezza e vitalità, sottolineando il divertimento di vivere ogni istante, anche quelli che dimenticheremmo volentieri.