Home mostre “Roma vs New York”, le due città a confronto nei dipinti di...

“Roma vs New York”, le due città a confronto nei dipinti di Michele Telari.

477

LA MOSTRA – Roma e New York nelle atmosfere romantiche e malinconiche di Rainman, all’anagrafe Michele Telari. I suoi dipinti immortalano due città iconiche, tanto contrastanti quanto vicine. Si potranno ammirare da giovedì 3 marzo, vernissage contingentato ore 19:00, sino a domenica 15 maggio, con l’esposizione “Roma vs New York”, ideata e organizzata da Michele Telari e Tina Vannini, curata da Francesca Barbi Marinetti, ospitata presso il ristorante Il Margutta Veggy Food & Art, in via Margutta 118 a Roma. Circa venti i dipinti presenti, con tecniche e formati differenti. Ingresso libero, tutti i giorni dalle 10 alle 24.

Le corrispondenze tra le due città, Roma e New York, sono moltissime e spesso inaspettate: la riproduzione di vedute reali e iconiche attraverso la pittura insegue il realismo della fotografia, aggiungendo all’oggetto rappresentato tutte quelle qualità che possono essere espresse soltanto attraverso l’intervento diretto dell’artista sulla tela.
I dipinti riescono a esprimere tutte le sfumature della percezione che appartengono a un dato luogo: le strade, i luoghi di transito e tutti gli spazi in cui la vita delle città si svolge trovano, attraverso l’esercizio della tecnica pittorica, un loro posto speciale nell’immaginario, una ulteriore nobilitazione rispetto al loro stesso esistere. Il paesaggio nell’opera di Michele Telari coinvolge tutta la vibrazione gestuale dell’insieme rappresentato, aggiungendo alla fotografia il tassello mancante dell’espressività che i luoghi rappresentano; Roma e New York riescono ad assomigliarsi a vicenda, raccontando storie simili che cambiano con lo scorrere del tempo. L’arte riesce a fermare il momento lasciando presagire il futuro e dando un’importanza speciale alla sovrapposizione delle suggestioni che caratterizzano un’epoca.

BIOGRAFIA DELL’ARTISTA – Michele Telari nasce a Viterbo nel 1979. Sin da piccolo, mostra una spiccata attitudine per il Disegno. Si diploma presso il Liceo Artistico “Tuscia” di Viterbo nel 1997. Nel 2005 consegue la Laurea in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, con una Tesi dedicata all’Iperrealismo americano. Dal 2008 al 2016 insegna e dirige la sua scuola di Pittura. Nel 2016 record personale di battuta d’Asta presso Bertolami Fine Art (Roma). Nel 2016 e 2017, è incaricato dal Governo cinese, alla progettazione e realizzazione di vetrate Tiffany a tema religioso, destinate a diverse chiese cattoliche, insieme al Maestro Vetraio Marcello Carrer. Dal 2017 al 2019 espone i suoi dipinti presso la One Art Space Gallery e la NYA Gallery a New York. Nel 2019 e nel 2021 partecipa alla prestigiosa ART Innsbruck. Dall’inizio della sua carriera ha partecipato a numerose Mostre ed Expoart in tutta Italia. Attualmente i suoi lavori sono periodicamente in Asta sulla piattaforma Catawiki, riscontrando notevoli consensi tra i collezionisti di tutta Europa.