Home news cronaca BeeRoma: il meglio della birra artigianale al mercato rionale della Garbatella

BeeRoma: il meglio della birra artigianale al mercato rionale della Garbatella

872

Bere bene e con gusto prodotti di qualità. La seconda edizione di BeeRoma, la tre giorni dedicata alla birra artigianale, si è conclusa nei migliori auspici. Oltre 9 mila presenza e 6 mila bicchieri di birra venduta è il bilancio provvisorio a chiusura di manifestazione. Circa 50 i marchi presenti, “anche se le italiane sono state anche quest’anno le preferite”, ci dice l’organizzatore Giacomo Mondini, che insiste sull’approccio differente di una manifestazione di questo tipo, completamente autogestita. “Il concept che abbiamo voluto passare è stato quello di una manifestazione che esca fuori da una raffigurazione tipica, che porta spesso a criminalizzare o a denigrare l’atto stesso del bere, e in questo anche la location ci è stata di aiuto”, ha aggiunto. Il mercato rionale della Garbatella infatti, inteso in qualche modo nella sua funzione primaria di luogo d’incontro, ben si è prestata a questa funzione “e il quartiere stesso, cuore pulsante della Capitale, ha fatto tutto il resto”.
Non solo birra di qualità a BeeRoma: dall’1 al 3 maggio, i visitatori hanno potuto anche degustare, oltre a una delle tante birre, offerte da venti pub di Roma presenti con i loro stand, anche i prodotti tipici dello “street food capitolino”. “Cosa c’è di meglio che sorseggiare la tua birra preferita, accompagnata da un buono panino con la mortazza o con la porchetta?”, chiede ancora Giacomo. Una novità di quest’edizione è stata l’introduzione dei Farmer market: i produttori locali hanno esposto i loro prodotti, prendendo parte anche all’incontro con le istituzioni, una tavola rotonda in cui è stata chiesta una maggiore attenzione e tutela nei confronti del settore. L’approfondimento e il confronto di tematiche importanti si è unito anche al lato più goliardico dello stare insieme, bevendo e ascoltando buona musica, con tre concerti che hanno riempito gli spazi del mercato rionale, in un’atmosfera di festa e allegria, tipicamente romana.