Home news cronaca Giubileo, la rinascita della via Francigena. Anche a piedi i pellegrini potranno...

Giubileo, la rinascita della via Francigena. Anche a piedi i pellegrini potranno raggiungere Roma

1303

Mentre intorno alla stazione Termini esplodono le proteste per i lavori in corso che comportano la chiusura di alcune strade, a cominciare da via Marsala, sia pure con lentezza Roma si prepara al Giubileo della Misericordia, che sarà aperto da Papa Francesco l’8 dicembre. Tra le iniziative, l’accelerazione dei lavori per rendere fruibile la via Francigena. Lavori che dovrebbero essere appunto completati entro i primi di dicembre. Almeno così assicura la Regione Lazio. La valorizzazione della via Francigena permetterà ai pellegrini di arrivare a Roma anche a piedi, lungo il tradizionale cammino devozionale. Gli interventi, che partiranno da questa settimana, prevedono: la realizzazione di tre sentieri alternativi o complementari al tracciato ufficiale nella tappa che va da Campagnano Romano a La Storta, lunga 25 chilometri; un attraversamento pedonale del Fosso Cremera, tra i comuni di Roma e Formello, in corrispondenza del prolungamento della viabilità locale che va da via della Ficoraccia fino all’incrocio con vicolo Formellese; la ricostruzione della passerella pedonale in via Prato della Corte, nel comune di Roma, in prossimità di Vejo. L’obiettivo dei lavori è quello di mettere in sicurezza il tracciato ufficiale e di attrezzare nuovi passaggi e offrire percorsi più brevi ai pellegrini. Sarà anche ristampato il volume La via Francigena nel Nord del Lazio, che verrà distribuito insieme alla mappa delle vie Francigene nel Lazio. Sara disponibile anche la cartoguida dell’accoglienza turistica La via Francigena del Nord da Proceno a Roma. Soddisfatto monsignor Fisichella, l’uomo della Santa Sede che si sta occupando dell’organizzazione del Giubileo, come collante tra Stato Italiano e Vaticano.
Info sulla via Francigena: www.francigenalazio.it

Può interessare anche:
https://binrome.com/eventi/camminare-di-gusto-lungo-la-via-francigena-un-marchio-di-qualita/