Home news cronaca Pigneto, controlli a tappeto e arresti nella zona dello spaccio

Pigneto, controlli a tappeto e arresti nella zona dello spaccio

1551

Dovrebbe essere il luogo alternativo del divertimento colto, del saper vivere. È diventato altro il Pigneto. Spaccio e aggressioni sono all’ordine del giorno? Dopo le denunce, sempre più numerose, il questore di Roma Nicolò D’Angelo ha disposto controlli a tappeto. Polizia e Carabinieri pattugliano la zona, luogo storico di spaccio di droga. Solo nella giornata di ieri, ci sono stati tre arresti e un fermo. Due pusher sono stati arrestati dai Carabinieri: il primo è stato fermato in via Perugia. E’ un cittadino del Gambia, di 20 anni, senza fissa dimora, trovato in possesso di 7 dosi di eroina, pronte ad essere spacciate. Poco dopo la mezzanotte, in via del Pigneto all’angolo con via Pesaro, gli stessi militari hanno arrestato un cittadino del Mali, di 22 anni, senza fissa dimora e con precedenti, sorpreso a cedere alcuni grammi di hashish a un giovane acquirente, che è stato identificato e segnalato al prefetto. I due sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere processati per direttissima. I poliziotti hanno arrestato un senegalese di 20 anni, con vari precedenti, tra via del Pigneto e via Pesaro, mentre tentava di eludere il controllo. Lo hanno trovato con un pacchetto in cellophane che conteneva 31 grammi di hashish divisa in tre mattoncini.