Home news Roma entra in sintonia estiva con la Festa della Musica

Roma entra in sintonia estiva con la Festa della Musica

1222

Il volume della musica si  alza senza le lamentele dei vicini nell’appartamento contiguo o degli inquilini del palazzo adiacente al pub che fino a notte fonda disturba il sonno del quartiere. La musica esce e si fa strada nella Capitale nella consonanza melodica per il solstizio d’estate, che inizia in Città con la Festa della musica di Roma, presentata dalla sindaca Virginia Raggi e il vicesindaco Luca Bergamo oggi venerdì 16 giugno nella conferenza stampa presso la sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini. Mercoledì 21 giugno la Musica invade le strade nell’evasione collettiva da locali e bar: dalle 18 alle 24 tutti potranno sintonizzarsi suonando in piazza, nei parchi e nelle strade.

Nella sua trentaduesima edizione europea, la musica si avvia nella Capitale, che dà il via ad una Festa della Musica promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale insieme al Dipartimento Attività Culturali di Roma Capitale in collaborazione con MiBACT, SIAE e ATAC S.p.A. e Roma Servizi per la Mobilità  e con la comunicazione di Zètema Progetto Cultura. Lo spirito della prima Festa lanciata in Francia nel 1982 dal ministro Jack Lang si rafforza nell’accoglienza romana, innovandosi con la possibilità per i cittadini di fare musica in città partecipando spontaneamente alla Festa, infatti  è’ possibile aderire con la propria iniziativa (entro le 23.59 del 19 giugno) consultando il sito www.festadellamusicaroma.it . Attraverso l’iscrizione al sito ufficiale, si potrà usufruire della convenzione stipulata dal MIBACT con la SIAE che prevede tariffe agevolate per coloro che suonano ( da 5 euro per la musica in strada suonata da piccoli gruppi a 149 euro per evento con oltre cinquecento partecipanti), da versare direttamente a uno sportello della SIAE, dunque una notevole semplificazione del meccanismo  di partecipazione e pagamento. I luoghi e gli orari delle performance sono in continua evoluzione  e sono consultabili sul sito: dalla musica classica al reggae, passando attraverso l’elettronica e il pop, la musica spazia e si fa spazio da Montesacro a Piazza Navona, lungo via del Corso fino agli studenti romani e campani che suoneranno in piazza del Campidoglio nelle diverse Jam session, per dare un nuovo ritmo all’estate romana, che inizierà così nella  festa e nella musica.