Home teatro concerti Nina Zilli, un concerto romano glamour, soul e rock, con un tocco...

Nina Zilli, un concerto romano glamour, soul e rock, con un tocco di romanticismo con Frank Matano

844

Nina Zilli canta a sorpresa un duetto con Frank Matano, nella tappa romana del suo tour, ieri sera all’auditorium Parco della Musica. Ora “un amico nell’insolita veste di cantante”, lo annuncia a metà concerto, e i due giurati di Italia’s got talento si alternano sulle note della celebre ‘Buonasera signorina’ di Fred Buscaglione. “Buonasera Frank Matano, kiss me goodnight”, chiude la Zilli, alimentando sul web tra i fan le voci di un flirt tra loro due che circolano.
«Purtroppamente – scherza lei coi supporter a fine concerto – non siamo fidanzati…».
Sul palco dell’auditorium romano Nina Zilli, accompagnata da una band, in cui oltre a chitarra, basso, tastiere e batterie, trovavano posto una tromba, un sax e un violoncello, ha proposto molti brani dell’apprezzato nuovo album ‘Frasi & Fumo’, da ‘Sola’, che ha portato a Sanremo, a ‘RLL (Riprenditi le lacrime)’ alla cover di ‘Se bruciasse la città’ di Massimo Ranieri, e i suoi grandi successi, ’50 mila’ a ‘Per sempre’.
Cantante e autrice con notevoli doti vocali, Zilli ha rispettato i pronostici: un concerto solare, pieno di soul al blues, dal pop-rock al reggae.
Nina Zilli ha puntato anche sul glamour della performance: tre cambi d’abito: prima fasciata in un abito lilla alla caviglia e sandali rossi con tacchi vertiginosi, in seguito abito bianco e nero e stivali senza tacco con stringhe argentate, per chiudere in minigonna e giacca nera, con l’immancabile parrucca blu.
Dopo ROma, il tour di Nina Zilli toccherà martedì prossimo, 12 maggio, Torino (Teatro Colosseo), poi il 20 giugno sarà a Verona (Teatro Romano), il 9 luglio a Terni (Anfiteatro Romano – Giardini della passeggiata). E la tournée proseguirà in estate con nuovi appuntamenti in altre location che verranno comunicati nelle prossime settimane.