Home teatro Fortezza Est 7-9 Aprile | Un diario di viaggio su due ruote,...

Fortezza Est 7-9 Aprile | Un diario di viaggio su due ruote, tra sentieri, aneddoti e riflessioni: in scena “Con un quaderno nel portapacchi – vol.1: Milano – Udine” di e con Giuseppe Mortelliti

70

CON UN QUADERNO NEL PORTAPACCHI

VOL. 1: MILANO – UDINE

di e con Giuseppe Mortelliti

tecnica Simone Martino

foto di scena Alessio Trerotoli

dal 7 – 9 aprile 2022 | ore 20:30

Fortezza Est | via Francesco Laparelli 62, Roma

Debutta in prima assoluta dal 7 al 9 aprile a Fortezza Est “Con un quaderno nel portapacchi – vol.1: Milano – Udine” di e con Giuseppe Mortelliti, un resoconto, diario di viaggio su due ruote, tra sentieri, aneddoti e riflessioni. Uno spettacolo teatrale da vivere pedalando, pieno di accenti strani, personaggi bizzarri e cordiali, lupi bergamaschi e ciclisti che mangiano solo banane. Potrà capitarci di affogarci con una trota mangiata con troppa foga, di correre senza sapere il perché, o di restare fermi seduti sul prato a guardare il tramonto, in compagnia di un’anziana donna che darà un senso al nostro viaggio.

Per fare un viaggio sulle proprie gambe portare poche cose diventa un imperativo categorico: pochi cambi, una borraccia, una macchina fotografica per ricordare meglio l’avventura, e un quaderno nel portapacchi per raccontarla.

Milano-Udine è il primo itinerario di questo progetto di scrittura a pedali: un diario di viaggio su due ruote, un’occasione per scoprire la bellezza della bicicletta col mezzo della narrazione teatrale. 700 km in 10 giorni, attraverso Lombardia, Veneto e Friuli-Venezia Giulia. 70 km ogni giorno su una bici pieghevole come compagna: un viaggio in solitaria può farti sentire straniero, solo impaurito, insicuro, ma anche coraggioso, eroico e libero.

Un viaggio senza bagagli ha bisogno di una messinscena semplice:
– una bicicletta;
– una cordicina, per asciugare al vento mutande e calzini;
– una chitarra, per non sentirsi soli e dar voce al cuore quando pedala troppo;
– una pietra miliare, per non perdersi, per sedersi e per fermarsi, per guardare quello che c’è intorno, osservare fiumi, boschi fitti e serpenti, tanto silenzio, o il volo di un airone.

“Partirò per un viaggio. A tenermi compagnia, soltanto Girardenga. È così che si chiama, la mia bici. Andrò da Milano a Udine con una pieghevole. Scordiamoci la pedalata assistita, questo è un viaggio analogico. Durata: 10 giorni. Mi aspettano 700 chilometri di stanchezza? Conosco solo il luogo di partenza e quello di arrivo. Tutto il resto non si può preannunciare. Forse tornerò indietro a metà strada, forse non sono abbastanza allenato, forse bucherò, forse mi perderò. Forse sarò investito da un tir. Forse non accadrà nulla di tutto questo. Forse questo viaggio non esiste. Forse questo spettacolo non avrà mai luogo. Per viaggiare non basta partire, bisognerà lasciare qualcosa a casa e perderne altre lungo la strada. A nessuno va di viaggiare da solo. Venite con me, mettetevi comodi: la strada è già battuta, e aspetta solo noi”. Giuseppe Mortelliti

CON UN QUADERNO NEL PORTAPACCHI

FORTEZZA EST

Via Francesco Laparelli 62 – Roma
7-9 Aprile 2022 – h 20.30
Biglietti: 12€
www.fortezzaest.com
info e prenotazioni:
fortezzaest@gmail.com
329.8027943

NB: super green pass obbligatorio come da normativa vigente anti covid-19