Home teatro Primo appuntamento della Rassegna Online, domenica 21 febbraio, con il laboratorio-spettacolo “Alfredo...

Primo appuntamento della Rassegna Online, domenica 21 febbraio, con il laboratorio-spettacolo “Alfredo e la mamma vegetariana”

76

Domenica 21  febbraio alle 17 i bambini e le famiglie potranno fare la conoscenza del piccolo Alfredo, burattino affettuoso e sincero. Il cibo è la sua passione. Ha un amico, Brus, che lo aiuta nelle sue avventure e una mamma vegetariana che gli prepara sempre piatti sani da mangiare. Alfredo, come ogni bambino, cerca di mediare tra i buoni propositi della mamma e il suo irresistibile desiderio di mangiare qualcosa di gustoso! Gli spettatori potranno vedere online il video di un’avventura di Alfredo, per poi partecipare, ad uno spettacolo-laboratorio culinario live su piattaforma zoom. Qui tutti i partecipanti potranno incontrare il piccolo Alfredo e chiacchierare con lui, per poi preparare tutti insieme una merenda sana e golosa, e per giocare a fare i burattini.

E’ questa la prima proposta del cartellone di “Ciccò coccò, il teatro sul comò”, nuova rassegna online ricca di giochi, laboratori e spettacoli per passare un pomeriggio in famiglia. La organizza l’ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata insieme ad AMAT Associazione Marchigiana Attività Teatrali. Nel cartellone, spettacoli e attività laboratoriali online, con la visione di episodi video accompagnati da attività laboratoriali pensate ad hoc per la fascia di età dell’infanzia e le famiglie. Un’innovativa proposta che offre al pubblico di bambini e genitori un’occasione di intrattenimento e di gioco insieme, con tante proposte divertenti dove la partecipazione attiva della famiglia è indispensabile per la riuscita dell’attività. L’intera rassegna va in onda live sulla piattaforma gratuita Zoom (scaricabile da tutti i motori di ricerca), il biglietto dello spettacolo-laboratorio costa € 8,00 a famiglia, acquistabile online tramite il servizio vivaticket.

Nel cartellone di Ciccì Coccò, lo spettacolo sul comò sono cinque eventi, ogni domenica pomeriggio (ore 17), con i primi quattro che prevedono momenti di spettacolo e di laboratorio a cura delle compagnie teatrali, ed nel quinto appuntamento (“Il gatto con gli stivali”) uno spettacolo appositamente creato per zoom. Tutti gli incontri hanno una durata di circa 50 minuti.

Si parte domenica 21 febbraio alle ore 17 con lo spettacolo-laboratorio “Il Cuoco Alfredo e la mamma vegetariana”. Segue, il 28 febbraio stessa ora “Storie con le gambe per bambini a distanza” di Atgtp, con Lucia Palozzi, per un pomeriggio intimo e coinvolgente, fatto di parole, voci e immaginazione. Il 7 marzo in onda c’è la compagnia Lagrù Ragazzi con lo spettacolo-laboratorio “Le mani parlanti”, dedicato al linguaggio e alla costruizione dei burattini. Domenica 14 marzo il Teatro del Drago con “Dare un nome alle stelle”, in cui le parole dello scrittore Gianni Rodari, faranno da filo conduttore ad attività fantasiose grazie alle quali ogni partecipante potrà dare vita al proprio personaggio-stella. Ultimo appuntamento, domenica 21 marzo con “Il Gatto con gli stivali”, lo spettacolo appositamente creato per la visione online da Campsirago Residenza, in scena la giovane compagnia Riserva Canini che nel 2014 ha ricevuto il Premio Eolo come miglior compagnia “per aver saputo rinnovare il linguaggio del Teatro di Figura in Italia”.