Home teatro Se la luna va giù, quando la parodia diventa impegno civile

Se la luna va giù, quando la parodia diventa impegno civile

1329

Dal 10 al 13 novembre la compagnia Patas Arriba Teatro porta sulla scena del Teatro Studio Uno “Il pelo della Luna”, di Alessandra Caputo e Adriano Marenco, maschere a cura di Graziano Viale.

La Luna ( Valentina Conti) viene licenziata a causa della sua ubriachezza molesta e perenne dal suo posto nel Cielo e viene mandata sulla Terra alla ricerca di un lavoro. Qui, per sua fortuna, incontra Pelo (Simone Fraschetti), un piccolo criminale che la mette subito… sulla buona strada.

I due aprono insieme un bordello, ottenendo un grande successo: Luna è la star principale, Pelo organizza gli appuntamenti, l’Anò diventa in poco tempo il posto più chic della città.  Presto però, Pelo si innamora dell’unica donna cui un uomo possa dedicare le proprie notti insonni e diventa geloso degli uomini con cui Luna passa il tempo.

Così, si confessa. Non ricambiato, amareggiato, triste, Pelo si rifugia nei bassifondi per fare un po’ di soldi. Luna correrà presto a cercarlo ed insieme voleranno in cielo.

Il tono parodistico e satirico dello spettacolo gli consente di toccare diversi temi sociali scottanti, tra cui la sessualità, la prostituzione e la corruzione, e di riderci su: giochi di parole, allusioni piccanti e battute divertenti ricorrono per tutto il dialogo tra i personaggi.

Le lunghe gambe della Luna, il lungo naso di Pelo e l’ambiente minimal della scena rapiscono il pubblico, che alla fine dello spettacolo esplode in un grande applauso.

“Il pelo della Luna” 10-13 novembre, h: 21,00 (domenica ore 18,00)

Teatro Studio Uno