Home eventi L’omaggio a Django Reinhardt, il jazz manouche di Angelo Debarre al...

L’omaggio a Django Reinhardt, il jazz manouche di Angelo Debarre al Parco della Musica

2036

“Valse pour mio cavo” è l’omaggio di Angelo Debarre e Miraldo Vidal a Django Reinhardt, chitarrista leggendario, tzigano (di etnia Manouche) considerato il massimo virtuoso europeo della prima metà del XX secolo, che a partire dal 1930 infiammò da Parigi tutto il vecchio continente.

Nato in Francia da una famiglia di origine gitana, Angelo Debarre è dotato di una straordinaria versatilità, e ben presto si è imposto tra i chitarristi gipsy jazz più brillanti in circolazione. Calca le scene dai primi anni ’80, ha all’attivo decine di produzioni discografiche e altrettante collaborazioni illustri, tra cui quelle con Bratsch, Biréli Lagrène, Trio Rosenber, Jon Larsen, Romane, Thomas Dutronc, Michel Donato e tanti altri. E’ stato protagonista indiscusso nei festival più importanti al mondo. Ha inoltre partecipato alla realizzazione del film “Gainsbourg (vie héroique)” di Joann Sfar, recitando il ruolo del maestro di chitarra del giovane Serge. Proveniente da una famiglia di gypsy della etnia Manouche, ha iniziato a suonare la chitarra all’età di otto anni. Debarre si ispira alla tradizione musicale di Django Reinhardt.

SABATO 30 GENNAIO TEATRO STUDIO GIANNI BORGNA ORE 21

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

Biglietto unico 20 euro