Home musica jazz Il jazz di Luca Velotti, della band di Paolo Conte, arriva al...

Il jazz di Luca Velotti, della band di Paolo Conte, arriva al Parco della Musica con “Moonray”

1871

Musicista eclettico, da più di venti anni sassofonista e clarinettista della band di Paolo Conte e collaboratore di Nicola Piovani, Luca Velotti si esibirà con il suo nuovo quartetto per presentare il suo ultimo cd intitolato “Moonray”, dal famoso brano scritto da Artie Shaw. Diplomato al conservatorio in clarinetto, approfondisce gli studi con il musicista americano Bob Wilber. Come leader del Velotti Jazz Ensemble, ha partecipato a molti festival jazz internazionali come l’Heineken Jazz Festival a Beirut, il Manly Jazz Festival a Sidney, il Reduta International Jazz Festival a Praga, il New Orleans Jazz Festival ad Ascona. Numerose sono anche le registrazioni discografiche sia come leader che come collaboratore. ”Indian Summer”, registrato a New York di recente, vede fra le altre la presenza del pianista Pete Malinverni. Nell’area newyorkese ha lavorato e registrato a fianco di musicisti quali Kenny Davern, Al Casey, Toots Thielmans, George Masso, Bob Wilber, Dan Barrett, Ken Peplowsky, Dick Sudhalter, Bill Crow, Bill Smith, Tony Scott, Leonard Gaskin, Frank Vignola, Howard Alden, Joe Ascione, partecipando fra l’altro come ospite speciale ai concerti della Sidney Bechet Society.

Con l’Ensemble ha eseguito le sue composizioni in uno spettacolo dedicato al grande poeta americano Charles Bukowsky, interpretato da Alessandro Haber. Insieme ad Arnoldo Foà ha esplorato i rapporti tra poesia e jazz nel “Concerto per Giacomo Leopardi”. Velotti ha inoltre sviluppato la sua vena compositiva in molteplici colonne sonore, spot pubblicitari per la televisione ed il cinema collaborando, fra gli altri, con Ennio Morricone ed ArmandoTrovajoli.

VENERDI 29 GENNAIO TEATRO STUDIO GIANNI BORGNA ORE 21

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

Biglietto unico 15 euro