Home eventi Voci dal Conservatorio, domenica 18 arriva l’armonica più famosa del mondo con...

Voci dal Conservatorio, domenica 18 arriva l’armonica più famosa del mondo con musiche di Morricone, Rota e Gershwin

1327

Il Mondo del cinema ha saputo ispirare a grandi compositori indimenticabili melodie.
L’Harmonica a bocca ha ricoperto un ruolo importante in questo ambito, lo stesso Ennio Morricone, tra i più celebrati geni della musica per il cinema, ha voluto legare il suono di questo strumento al celebre personaggio interpretato da Charles Bronson nei film western che si chiamava appunto “Armonica”.
Il programma del 18 ottobre al Teatro Eliseo, propone attraverso la voce di questo strumento le più celebri melodie che ci hanno emozionato attraverso film memorabili che oggi costituiscono parte del nostro immaginario.
Oltre a brani come Luci della Ribalta di Charlie Chaplin, The days of wine and roses di Mancini, Gabriel’s oboe di Morricone , Il Padrino di Rota, anche composizioni di George Gershwin.
Infatti, anche il Maestro dello swing non ha saputo resistere al fascino del grande schermo e tante delle sue meravigliose melodie sono approdate al cinema.
Un concerto quindi pieno di emozioni e di ricordi, di immagini…un modo per conoscere uno strumento come l’Harmonica ancora per molti sconosciuto nelle sue reali possibilità, uno strumento inoltre interprete di concerti sinfonici e ricco di un proprio repertorio.
Nel concerto presentato al Teatro Eliseo, il protagonista è un vero virtuoso di questo strumento, il M° Gianluca Littera che da due anni tiene un corso di Armonica cromatica presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Si esibirà inoltre in duo con Samuele Telari al Bajan. Telari, benché giovanissimo, rappresenta uno dei maggiori talenti nel panorama musicale italiano e internazionale.